Concerto violino in memoria di Adelina Masucci

Il Duo Grandi suona in memoria di Adelina Masucci

Concerto di Primavera in ricordo di Adelina

In ricordo di Adelina Masucci l’8 giugno alle 20:45, presso la Basilica di Santa Maria Assunta di Muggia Vecchia, si tenuto un Concerto di Primavera con il DUO GRANDI.
Adelina è stata una preziosa collaboratrice, oltre che cara amica, dell’Associazione. Con grande professionalità e premura accoglieva le persone anziane che ci chiedevano aiuto. Era anche una bravissima musicista.
A dieci anni dalla sua scomparsa non poteva esserci modo migliore di ricordarla se non con un bellissimo evento musicale.

Il programma

Organizzato anche con il sostegno dell’Associazione Amici di Muggia Vecchia, il concerto ha visto l’esecuzione dei seguenti brani:

  • L. Mozart (1719 -1787) – Duo n° 11
  • A. Vivaldi (1678 – 1741) – Sonata in Si Bemolle Maggiore RV 77, Allegro – Andante – Allegro
  • J. P. Guignon (170 -1774) – “Folies d’Espagne”
  • J. S. Bach (1685-1750) – Invenzioni a due voci
    n° 1 BWV 772
    n° 13 BWV 784
    n° 11 BWV 782
    n° 8 BWV 779
  • L. Grandi – Tango (2019)
  • C. Grandi – “Tempest” (2018)

 

Gli interpreti

A suonare in ricordo di Adelina sono stati due meravigliosi musicisti: il Duo Grandi che, con i loro violini, hanno donato agli spettatori un’emozionate serata.

Il Duo Grandi è composto da Carlo e Laura Grandi, entrambi triestini, dalla lunga carriera internazionale.

Concerto violino in memoria di Adelina Masucci

Carlo Grandi

Cresciuto in una famiglia triestina di musicisti, dopo aver iniziato lo studio del violino con il padre Rodolfo, già noto virtuoso dello strumento, si è diplomato al Conservatorio B. Marcello di Venezia sotto la guida di Giuliano Carmignola.

Premiato fin da giovanissimo in numerose rassegne e concorsi violinistici come la “Rassegna Nazionale di Vittorio Veneto”, ha inoltre conseguito come violinista del quartetto Joyce il Primo Premio Assoluto al Concorso Nazionale “Città di Genova” per la musica da camera. Dopo aver seguito alcuni corsi di perfezionamento con Franco Gulli ed in seguito con Michael Frischenschlager presso la Musilhochschule di Vienna, ha frequentato il Corso Superiore di Direzione d’Orchestra tenuto da Francesco Mander.

Da alcuni anni alterna quindi l’attività violinistica a quella di direttore d’orchestra. In qualità di direttore Carlo Grandi si è esibito in Italia, Austria, Ungheria Giordania e Russia dove il critico musicale di un autorevole quotidiano di S. Pietroburgo si è così espresso: “La prima di Beethoven eseguita da Carlo Grandi è sembrata un pilastro di vita piena ed ha fatto ricordare Toscanini”. Ha collaborato con solisti di fama internazionale come Giuliano Carmignola, Maurizio Baglini, Beatrice Antonioni, Bruno Cavallo Romina Basso e Josef Protschka.

Tiene numerose Master Class in Italia e all’estero e molti tra i suoi allievi sono vincitori di concorsi nazionali ed internazionali. Proprio nell’ambito di un’edizione dei Corsi internazionali di perfezionamento musicale di Cividale del Friuli, dove tiene da diversi anni una master class di violino e musica da camera per archi, ha costituito l’Orchestra “Thomas Schippers”. Prossimamente terrà alcuni master class violinistici e di direzione d’orchestra per I Creation e Kalos di Hong Kong. Nel corso della sua carriera direttoriale ha diretto, oltre all’orchestra da camera dell’Accademia musicale “Città di Gorizia” da lui stesso costituita, anche altre orchestre da camera e sinfoniche producendosi nell’esecuzione sia di composizioni di carattere sinfonico che in lavori lirico/sinfonici. Nel 2018 ha diretto un concerto dedicato alla Danza Sinfonica al Teatro Bibiena di Mantova nell’ambito del prestigioso Mantova Chamber Music Festival “Trame Sonore” e nel 2019 il concerto presso il Teatro di Amman in occasione del 70° anniversario della presenza dell’Ambasciata Italiana in Giordania. Di particolare rilievo è stata una produzione mozartiana con l’orchestra degli “Accademici del Teatro della Fenice di Venezia”. Da tre anni ha costituito con Laura Grandi un Duo violinistico che ha già al suo attivo un’intensa attività concertistica sia in ambito internazionale.

Laura Grandi

CTriestina, ha iniziato lo studio del violino con il padre, diplomandosi con il massimo dei voti e la lode presso il conservatorio di musica A.Steffani di Castelfranco Veneto sotto la guida di Giuliano Carmignola.

È stata premiata fin da giovanissima in numerosi concorsi nazionali ed internazionali, sia violinistici che di musica da camera, tra i quali i concorsi F.Schubert (1°premio assoluto), J.Brahms (1°premio assoluto), C.Schumann (1°premio assoluto), Riviera Etrusca (1°premio), W.A Mozart, Città di Stresa, C.Togni, Nuovi Talenti, Alpe Adria e la Rassegna Nazionale di Vittorio Veneto.

Ha tenuto concerti in Italia, Austria, Giordania, Ungheria Bulgaria e Slovenia, sia come solista, con orchestre sinfoniche e da camera, che in duo con pianoforte e duo violinistico. Ha frequentato corsi di perfezionamento tenuti da Franco Gulli, Federico Agostini, Trio di Trieste, Stefan Gheorghiu, Trio Lorenz.Ha registrato per la RAI ed inciso come solista per la Quadrivium.

Nel 2018 e nel 2019 ha partecipato con il Duo Grandi al Mantova Chamber Music Festival Trame sonore. È stata inoltre invitata a far parte di giurie di concorsi nazionali ed internazionali. Oltre all’ attività concertistica e didattica si dedica alla composizione sia in ambito violinistico che per orchestra. È docente di violino presso l’Accademia Musicale “Città di Gorizia” e prossimamente terrà un Master Class violinistico presso “I Creation” di Hong Kong. Suona un violino Mattia Albani del 1701.

Condividi con i tuoi cari

Leggi altre news