Grazie al contributo di tutti l’Associazione Goffredo de Banfield può continuare a lavorare per dare assistenza e sostegno agli anziani non autosufficienti, ai malati di Alzheimer e alle loro famiglie, allargando il servizio ad un numero di persone sempre maggiore. Ecco come aiutarci:

Diventando socio

Per diventare socio basta versare la quota prescelta

  • con c.c. postale 14530349
  • con bonifico bancario sul conto UNICREDIT BANCA Agenzia Trieste Borsa IT 58 S 02008 02200 000005533689
  • direttamente in sede
Quote annuali:
affiliato 15 euro
ordinario 30 euro
sostenitore 110 euro
benemerito 280 euro

Versando un contributo

Libero

Puoi sostenerci con un contributo libero usando gli stessi estremi.

I contributi sono deducibili: l’Associazione Goffredo de Banfield è iscritta al n.12 del Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e in base al comma 8 dell’art.10 del D.Lgs. n. 460/1887 è una O.N.L.U.S. di diritto.

Periodico

Si tratta di una donazione costante che ci permette di contare su un aiuto certo e quantificabile e che può essere revocato in qualsiasi momento. È sufficiente dare istruzioni alla propria banca.

Tramite elargizione

Per ricordare un tuo caro è possibile effettuare un’elargizione in sua memoria da effettuarsi presso le filiali Unicredit o direttamente nella nostra sede. La dedica verrà pubblicata sul quotidiano locale “Il Piccolo”.

Sposando l’Associazione

In occasione di matrimoni, battesimi ed anniversari è possibile ricordare l’Associazione con un gesto di solidarietà scegliendo tra:

  • la realizzazione di bomboniere personalizzate, confezionate artigianalmente dalle volontarie dell’Emporio
  • una donazione di pari valore di cui verrà data testimonianza con uno speciale biglietto augurale/ricordo

Devolvendo il 5×1000

Si tratta di una firma che non costa nulla, ma che permette all’Associazione di sostenere i suoi assistiti. Al momento della dichiarazione dei redditi è facoltà di ognuno scegliere la destinazione del 5×1000 dell’Irpef indicando il codice fiscale del beneficiario scelto ed inserendo la propria firma. Il codice dell’Associazione è 90034190323.

Effettuando un lascito o un testamento

Basta esprimere in modo chiaro le proprie volontà con un testamento “olografo” (ossia scritto di propria mano, datato e sottoscritto, che può essere depositato presso un notaio) o “pubblico” (ossia redatto dal notaio alla presenza di due testimoni). L’Associazione può esser scelta anche come beneficiaria di un’assicurazione sulla vita.

Sia nel caso di lascito testamentario che in quello di polizza assicurativa, la decisione espressa è revocabile in qualsiasi momento.

Diventando un volontario

Chi ha la possibilità e desidera fare del volontariato può scegliere l’area nella quale inserirsi in base alle proprie competenze, alle attitudini personali o a specifici campi di interesse. Vedere alla pagina Volontariato.