Avviamento al volontariato

Chi ha la possibilità e desidera fare del volontariato può scegliere l’area nella quale inserirsi in base alle proprie competenze, alle attitudini personali o a specifici campi di interesse.

I settori di intervento sono:

  1. Assistenza domiciliare (per le attività di sollievo carico familiare e per l’aiuto/compagnia durante i pasti nel progetto “La vecchiaia? Me la mangio?”. È richiesta una particolare predisposizione e idoneità per cui la valutazione attitudinale viene fatta da una psicologa e da un’assistente sociale che poi seguono personalmente il volontario/a nel gruppo volontari con cadenza mensile).
  2. Emporio della Solidarietà (è richiesta una minima abilità manuale. La valutazione attitudinale viene fatta dalla responsabile delle attività che riunisce il gruppo tutti mercoledì)
  3. L’Amministrazione (non sono richieste abilità specifiche ma, come nelle altre attività, è necessaria serietà senso di responsabilità e puntualità)
  4. Il prestito ausilii (è richiesta una minima abilità manuale nel settore manutentivo. La valutazione attitudinale viene fatta dalla responsabile del servizio prestiti. Il gruppo opera tutti il martedi mattina e i venerdì pomeriggio).
  5. Promozione e fund raising (è richiesta attitudine al contatto e puntualità. La valutazione viene fatta dal responsabile promozione e fund raising).

Per saperne di più chiamare in sede e fissare un appuntamento.